Clericus Cup 2017

Per terzo anno consecutivo, la nostra squadra di calcio è rimasta alle porte di classificarsi per il secondo girone della Clericus Cup. Quest’anno abbiamo preso sul serio il fatto di, appunto, essere una vera squadra. Non ci sono stati dei protagonisti chiari, ma piuttosto la costante di tutte le partite è stata il gioco di squadra, il passaggio, lo sforzo per difendere, ma anche lo sforzo per andare tutti verso l’attacco.

La prima partita è stata contro il Collegio Urbano. Anche se il risultato è stato sfavorevole (2-0) siamo riusciti a fermare una squadra velocissima e di notevole capacità fisica. Le due reti sono stati più una genialità loro, che uno sbaglio nostro. (CronacaFotogallery)

20170402_CAS-PCU

Due settimane dopo, a causa del riposo, c’è stato l’incontro con i francesi del PSG, (Pontificio Seminario Gallico). C’era tanta voglia di giocare contro i seminaristi francesi, dopo la sconfitta dell’anno scorso, che ci ha costretto alla terza posizione. La squadra ha fatto una grande partita con un corposo risultato, cioè 4-0. Ha aperto il nostro capitano Óscar Mogollón, poi hanno segnato anche Puthi, Tito e infine Erik Boateng in una rete impossibile senza quasi angolatura nell’ultimo minuto. (CronacaFotogallery)

20170402_CSA-PSG

Anche la partita contro il Collegio Messicano è stato tanto bella. Nella prima parte abbiamo rischiato con un 3-5-2, ma non è andata benissimo, e abbiamo dovuto ritornare al solito 4-4-2. Phuti ha fatto l’unica rete della partita. Risultato finale 1-0 e parità di punti contro il Sedes Sapientiae. Ce la giocavamo tutta nell’ultima partita. (CronacaFotogallery)

20170402_CSA-PCM

C’erano tutti gli ingredienti per una partita epica. Ultima partita del girone, parità di punti, due anni prima ci avevano vinto, ma soprattutto era il Derby della Santa Croce. Contro il Sedes Sapientiae abbiamo lottato, abbiamo sofferto, abbiamo giocato proprio bene, abbiamo fermato tutte le palle lunghe che mandavano dal mezzo campo agli attacanti, abbiamo toccato il pallone allo stile tiki-taka come tanto ci ha insistito il nostro allenatore-giocatore, Fernando Crovetto. È stata, senz’altro la partita più bella. Rimane nella nostra retina il goal di Tito Muralles, finalizzando una transizione bellissima; ma anche la parata favolosa di Enobong dopo un fallo di punizione. Ormai il risultato finale ci è stato sfavorevole per 2-1. Il suo capitano Richard ha riuscito ad approfitare due sbagli nostri nell’uscita del pallone e ha segnato. Comunque la cosa bella è stato che alla fine della gara, ma anche nei corridoi dell’Università, eravamo noi ad incoraggiare loro. (CronacaFotogallery)

20170402_CSA-CISS

Siamo riusciti a fare proprio una bellissima figura in un formato calcistico dominato dai seminaristi. Comunque abbiamo imparato che il fisico può essere determinante per vincere la partita, ma non per GIOCARE calcio.

Tanti auguri ai nostri lottatori in campo.

20170402_Celebrazione

Le foto di questa notizia e delle Fotogallery sono del sito web della Clericus Cup.

Annunci